Torta fredda alle pesche

La torta fredda alle pesche è un dolce semplice e goloso ideale da gustare nei mesi più caldi perchè va consumato freddo di frigorifero quindi molto piacevole e fresco. Si prepara velocemente e più essere servita in diverse occasioni: da un dopo cena sfizioso senza appesantire ad una fresca e golosa merenda. Si mangia con il cucchiaino poichè la consistenza è simile a quella del budino.

Vediamo quindi insieme come preparare la torta fredda alle pesche.

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:60 minuti
  • Porzioni:8 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 cucchiai Farina 00
  • 200 g Zucchero
  • 400 ml Latte
  • 450 gocce Pesche sciroppate
  • 3 Uova

Preparazione

  1. Preparare la torta fredda alle pesche è davvero facilissimo.

    Per prima cosa accendete il forno a 180 gradi statico poi foderate di carta forno uno stampo a cerniera del diametro di 24 cm.

    A questo punto mettete in una ciotola lo zucchero con le uova e sbattete molto bene con le fruste elettriche fino a formare un composto gonfio e spumoso. Dopodichè versate il latte tiepido e continuate a sbattere con le fruste diminuendo la velocità altrimenti il composto schizzerà.

    Aggiungete la varina setacciata e proseguite a mescolare per inglobarla bene al resto degli ingredienti.

    Rovesciate il composto nello stampo poi decorate con le pesche sciroppate tagliate a fettine e disposte a raggera.

    Fate cuocere per circa 1 ora o comunque finchè non vedete la superficie della torta dorata e soda.

    Lascite completamente raffreddare prima di estrarre dallo stampo.

    Mettere in frigo almeno un’ paio di ore prima di servire.

Note

Ottima accompagnata con una pallina di gelato alla vaniglia. Potete sostituire le pesche con dell’ananas e potete anche usare frutta fresca anzichè quella sciroppata.

Precedente Tagliolini al sugo con ricotta Successivo Peperoni alla maremmana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.