Plumcake al limone e semi di papavero

plumcake al limone e semi di papavero

Care amichette cuochette,

oggi vi propongo il plumcake al limone e semi di pavavero, un dolce ideale per la prima colazione o per la merenda perche’ molto sostanzioso vista la presenza massiccia del burro. Io ho scelto quello della LURPAK perche’ e’ una marca di qualita’ ed il sapore e’ inconfondibile. Per questo dolce ho preferito la versione classica ma anche quello leggermente salato e’ fantastico. Dà veramente quel tocco in piu’ alle ricette. Se volete ulteriori informazioni vi consiglio di visitare il sito ufficiale della LURPAK cliccando qui. In piu’ il connubio tra limone e semi di papavero dà un sapore particolare al dolce, un mix di freschezza e gusto che vi lasceranno a bocca aperta.

INGREDIENTI:

  • 240 gr di farina
  • 184 gr di zucchero
  • 200 gr di burro Lurpak
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 fialetta limone
  • semi di papavero qb

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa lasciare fuori da frigo il burro per almeno un’ora.

Poi accendere il forno a 200 gradi statico.

Per preparare il plumcake al limone e semi di papavero bisogna versare le uova in una ciotola insieme allo zucchero e sbattere molto bene con le fruste elettriche finche’ il composto non sara’ gonfio e spumoso.

Dopo di che tagliare a pezzettini il burro e versarlo nel composto di uova continuando a sbattere per inglobarlo tutto.

Poi setacciare la farina insieme al lievito facendola cadere poco alla volta sopra le uova e continuare a sbattere con le fruste elettriche.

Infine aggiungere la fiala aroma limone e un pochino di semi di papavero e mescolare con una spatola finche’ i semini non saranno ben amalgamati al composto.

Versare il tutto in uno stampo imburrato ed infarinato o rivestito di carta forno e cuocere a 200 gradi per 10 minuti poi coprire il dolce con la stagnola e continuare la cottura abbassando il forno a 180 gradi per altri 20 minuti. Ogni tanto vi consiglio di controllare il dolce e di toccarlo con il dito. Quando risultera’ sodo al tatto sara’ pronto per essere tolto dal forno e lasciato raffreddare bene prima di toglierlo dallo stampo.

A piacere spolverare con zucchero al velo o cacao .

Precedente Muffin primavera Successivo Torta carote e mandorle senza grassi ne' zuccheri aggiunti