Lo zucchero, nemico numero uno

Banner codice Sabrina Giorgi

Lo zucchero, nemico numero uno è un articolo tratto dal libro Dukan la dieta dei sette giorni ed è un riassunto breve volto a far comprende l’importanza di mangiare il meno possibile tutti gli alimenti che lo contengono. Per zucchero non si intende quindi solamente quel dolcificante bianco ricavato dalla barbabietola che si usa per cucinare i dolci, ma come si vede bene dalla figura ci sono alimenti come ad esempio la pasta che contengono una buona dose di zuccheri.

Vediamo quindi insieme perchè lo zucchero fa così male per il nostro organismo.

A sessant’anni di distanza dal decreto emesso dalla FAO riguardo allo zucchero ,alla dose giornaliera che si dovrebbe assumere, questa norma continua ad esistere nonostante le critiche siano sempre più frequenti. La vita attuale è decisamente più sedentaria di quella di molti anni fa quindi il consumo calorico è nettamente inferiore rispetto a quello che bruciavano i nostri nonni eppure le autorità continuano a consigliare lo stesso rapporto di glucidi. L’unica funzione dei glucidi è quella di fornire energia ma attualmente ne sprechiamo molta di meno rispetto al dopoguerra quindi è palese che quelle regole ad oggi non possono più valere.

Un eccessivo consumo di zuccheri quindi non causa soltano un aumento del peso corporeo ma genera patologie molto pericolose che possono anche portare alla morte.

Vediamo quali sono:

Diabete: ci si può considerare diabetici quando il tasso di zucchero nel sangue è uguale o superiore a 1,26 grammi per litro.

Malattie cardiovascolari: spesso vengono associate al diabete e spesso di dava la colpa ai grassi e al colesterolo invece oggi l’attenzione è sempre più rivolta allo zucchero di cui si è finalmente scoperto l’effetto deleterio sulle alterie.

Cancro: oggi le diete chetogeniche ovvero quelle diete a ridottissimo contenuto di glucidi vengono associate alle cure mediche nella lotta contro questa terrbile malattia perchè si è scoperto che una dieta priva o povera di zuccheri riduce il proliferare della malattia poichè le cellole cancerose si nutrono prevalentemente di glucosio.

Alzheimer: spesso e volentieri viene associato al diabete il quale a sua volta abbiamo visto essere generato da una assunzione elevata di zuccheri.

Per l’essere umano quindi lo zucchero è l’alimento più pericoloso, anche peggio dei grassi poichè non disponiamo di organi necessari per assumerlo senza correre seri rischi. Oltretutto lo zucchero crea dipendenza esattamente come alcune droghe tipo la cocaina quindi più se ne mangia e più non se ne pò a far meno. Il processo quindi di disintossicazione sarà duro e lento ma è fattibilissimo basta volerlo veramente.

Per concludere se volete rimanere in forma ed in salute dovete assolutamente ridurre drasticamente il consumo di zuccheri che vi ricordo essere presenti in moltissimi alimenti come pasta, riso, pizza e simili, nella frutta e nei dolci.

La dieta Dukan dei sette giorni non elimina completamente queste famiglie di alimenti ma ne riduce sicuramente il consumo per il nostro beneficio.

Se volete quindi iscrivervi gratuitamente al mio gruppo La dieta Dukan dei sette giorni presente su facebook cliccate qui.

Precedente Profiterole panna e cioccolato bimby Successivo Fagottini con ricotta e gocce di cioccolato