Lasagne alla bolognese rivisitate

Lasagne alla bolognese

Care amichette cuochette,

Oggi vi propongo un piatto della cucina italiana famosissimo in tutto il mondo :

Le lasagne alla bolognese.

Io le ho leggermente rivisitate aggiungendo della scamorza affumicata e della salsiccia nel ragù. Devo dire che sono venute buonissime, molto saporite anche se un pochino unte, però a noi sono piaciute così.

Se vuoi seguirmi anche su fb la mia pagina è qui.

INGREDIENTI:

per il ragu’

  • Manzo, polpa tritata 500 gr
    salsiccia di maiale tritata 250 gr *
    concentrato di pomodoro 2 cucchiai
    carota 1
    scalogno 1
    olio d’oliva 30 gr
    Burro 25 gr
    brodo vegetale 200 gr
    vino bianco 200 gr
    chiodi di garofano 2
    sale q.b.
    pepe q.b.

 

Se si vuol fare una lasagna piu’ leggera e meno unta consiglio allora di omettere la salsiccia e di utilizzare 750 gr di carne trita pero’ cosi e’ molto saporita e buona.

Per la besciamella

  • Latte fresco intero 1 lt
  • Burro 100 gr
  • Farina 80 gr
  • Noce moscata qb

Per le lasagne

  • Parmigiano Reggiano qb
  • Mezza confezione di scamorza
  • Sfoglia di lasagna qb per fare 4 strati

 

PROCEDIMENTO:

iniziare dal ragu’ mettendo in una casseruola lo scalogno e la carota tagliati a pezzettini con olio, burro e chiodi di garofano. Cuocere per circa 10 minuti poi aggiungere la carne trita e la salsiccia senza pelle e a pezzettini.

Cuocere a fuoco medio finche’ non si imbianchiscono poi sfumare con vino bianco.

Quando e’ evaporato aggiungere il concentrato di pomodoro ed un cucchiaio di brodo vegetale, abbassare la fiamma al minimo e coprire con un coperchio.

Girare spesso e appena si asciuga aggiungere altro brodo. Cottura totale di due ore.

Tritare la scamorza cosi’ e’ gia’ pronta per l’uso.

Far scaldare il litro di latte per preparare la besciamella.

Mettere in una casseruola il burro e farlo sciogliere a fuoco bassissimo. Spegnere la fiamma ed aggiungere la farina. Mescolare bene con una frusta per togliere eventuali grumi.

Rimettere sul fuoco, fare cuocere a fuoco bassissimo per un minuto e poi aggiungere il latte caldo.

Mescolare sempre finche’ non addensa. Spegnere e utilizzare subito altrimenti coprire con una pellicola trasparente facendola aderire alla besciamella altrimenti fa una fastidiosa crosticina.

Prendere una teglia da 4 porzioni per lasagna, vanno bene anche quelle usa e getta di alluminio.

Mettere sul fondo un po’ di besciamella cosi che la sfoglia non attacchi.

Prendere poi la sfoglia gia’ pronta e adagiarla sul fondo assicurandosi che copra tutta la superfcie.

Mettere sopra uno strato di besciamella, uno di ragu’,una manciata di grana ed una di scamorza.

Ripetere l’operazione per almeno 4 volte in totale.

Lasciare riposare anche per una notte intera nel frigo e poi cuocere a 200 gradi per circa 50 minuti.

Se invece si volesse cuocere subito allora sbollentare la sfoglia delle lasagne in acqua bollente per un minutino e poi asciugare prima di farcirle.

Lasagne alla bolognese

 

Precedente Torta di rose al radicchio rosso Successivo Focaccine con salsiccia e provolone piccante