Crea sito

I GIRASOLI DEL MULINO BIANCO FATTI IN CASA.

Ciao Amichette,

ho sempre amato i girasoli del mulino bianco, un giorno navigando in internet ho trovato così per caso la ricetta per poterli riprodurre in casa e così ho deciso di cimentarmi nella preparazione. Quando però li ho fatti la prima volta non avevo uova disponibili per la crema così mi sono affidata a una ricetta x la crema che non prevedesse l’uso delle uova. Risultato delle brioscine buonissime ma che come aspetto assomigliavano poco ai girasoli, dato che comunque il gusto era buono le ho rifatte ma non ero ancora del tutto soddisfatta del loro aspetto. Finché ieri le ho rifatte per la terza volta e finalmente ho ottenuto il risultato che volevo.

100_4174

INGREDIENTI

Per L’impasto

200 grammi di farina manitoba
1\2 bicchiere di latte
1 uovo
50 grammi di zucchero
1 bustina di lievito di birra
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
50 grammi di burro

Per la crema

250 grammi di latte
70 grammi di zucchero
2 tuorli
40 grammi di farina
buccia di un limone
PREPARAZIONE

1. Ho scaldato il latte, quando è diventato tiepido ci ho messo insieme la bustina di lievito e 2 cucchiaini di zucchero.
2. Ho versato ho versato tutti gli altri ingredienti dell’impasto nella macchina del pane e fatto partire il programma impasto e lievitazione (se non avete la macchina del pane potete anche fare a mano mescolando fino a che non avrete fatto una palla e poi mettere a lievitare vicino al forno fino al raddoppio delle dimensioni dell’impasto circa 1 ora e mezza). N.B. ==> se vedete che l’impasto è troppo liquido e appiccicoso aggiungete un pò di farina.
3. Nel frattempo ho preparato la crema pasticcera nel seguente modo e l’ho lasciata riposare a bagnomaria in modo che non si indurisse;
A) Per prima cosa mescolo zucchero e tuorli in modo che si formi una cremina grumosa ma compatta poi aggiungo la farina a pioggia e sbatto con una frusta, una volta che i tre ingredienti si sono amalgamati aggiungo il latte versandolo a filo e continuando a sbattere.
Aggiungo poi la scorza grattuggiata del limone
B) Cuocio a bagnomaria per far addensare mescolando con un cucchiaio di legno; una volta che la crema inizia a bollire la lascio sempre a bagnomaria il tempo necessario a farla diventare cremosa appunto 🙂 che equivale a circa 6-7 minuti quindi spengo.
4. Una volta pronta la pasta, l’ho stesa su un foglio di carta forno ad un’altezza di circa 2 cm e l’ho ricoperta con uno strato non eccessivo di crema pasticcera coprendo tutti gli angoli;
5. Ho formato un rotolo e con un coltello ho tagliato delle girelle di circa 1 cm e 1/2 di spessore, poi le ho adagiate sulla teglia da forno coperta di carta forno;
6. Ho infine spennellato con un po dell’albume d’uovo avanzato dalla preparazione della crema, giusto per dare un minimo di colore, e infornato per 15/20 (dipende dal vostro forno) minuti a 200° e forno ventilato senza MAI aprire lo sportello.
7. Ho lasciato raffreddare direttamente in forno spento e conservato in una campana per dolci.

Tempo di preparazione: 2 ore e mezza

Conservazione: siccome fanno parte dei dolci con le creme fresche, è bene conservare questi girasoli in un contenitore ermetico. Durano un paio di giorni e NON vanno assolutamente conservati dentro sacchetti o pellicola perchè, essendo leggermente bagnati per via della crema, tendono ad ammuffirsi.

100_4175