Bagna Cauda – Ricetta tradizionale

Da quel soggiorno lontano a Torino, siamo tornate a casa con una grande esperienza, amicizie sempre più fraterne, paesaggi divini e un aperitivo da ricordare. Pioggia, freddo e un’amica. Che altro serve? Cibo sostanzioso! E allora che Bagna Cauda sia!

nagna cauda - Amiche in agrodolce

Bagna Cauda (o caoda)

          INGREDIENTI (Per 3-4 persone):DSCN0113

  • 2 teste d’aglio
  • 180 gr. di acciughe sotto sale
  • 1 bicchiere di latte
  • 400 ml. di olio extravergine di oliva
  • verdure e ortaggi a piacere

 

Iniziamo preparando il companatico alla guest star: la bagna cauda viene servita affiancata da verdure cotte o crude, e la tradizione vuole che non manchi mai il cardo gozzo di Nizza.

Cuocere le patate, versandole in una pentola piena d’acqua fredda e non salata. Quando infilando una forchetta, essa entra facilemente, le patate sono pronte. Farle raffreddare senza sbucciarle. Cuocere le cipolle bionde facendole bollire (o se volete potete cuocerle in forno, spolverandole solamente con del pane grattuggiato)

Lavare e mondare le carote, i finocchi, le zucchine, il peperone e il sedano e ridurli a bastoncini.

DSCN0143

Spellare l’aglio, tagliare gli spicchi e metà e privarli del germoglio interno per renderli più diggeribili. Trasferirli in un pentolino dai bordi alti (la tradizione lo vuole di coccio, per distribuire calore gradatamente ed uniformemente) e coprirli col latte, accendere il fuoco a fiamma bassissima e cuocerli per almeno mezz’ora nel latte, senza mai portarlo a bollore.

DSCN0116 DSCN0118

Trascorso il tempo su indicato, testare la cottura dell’aglio infilzandolo con una forchetta, se l’impatto non è ancora completamente morbido, buttare il latte del pentolino e cuocere ancora l’aglio in altrettanta quantità di latte continuando la cottura dolce senza mai farli bollire. In caso contrario, l’aglio sarà morbido: pestare l’aglio con i rebi di una forchetta fino a renderlo una cremina densa ed omogenea,

DSCN0127DSCN0132

Nel frattempo pulire le acciughe, aiutandosi con un panno o con della carta da cucina, eliminando il sale esterno, le lische interne e le code. Tagliarle a pezzetti. Aggiungere alla crema l’olio extravergine, riaccendere il fuoco ed incorporare le acciughe tagliate a pezzetti.

DSCN0120 DSCN0133

Cuocere a fuoco molto basso finchè le acciughe non siano completamente sciolte ed amalganate al resto della crema. La bagna cauda è pronta!

DSCN0139 DSCN0140

Versate la bagna cauda nei tipici fornelletti, che la mantengono in caldo grazie al calore della candela, e gustarla con le verdure crude e cotte!

bagna cauda - Amiche in agrodolce

Precedente Ravioli dolci di Carnevale Successivo Menù San Valentino 2016

Lascia un commento