Tortelli ai carciofi

Tortelli ai carciofi - Allegria in cucinaI carciofi sono finalmente ritornati nelle nostre case così ho pensato di utilizzarli subito con la ricetta dei tortelli ai carciofi, ma non solo….. Infatti hanno un ripieno delicato ma con gusto, con il prosciutto cotto e le patate lesse. Un condimento leggero ma gustoso, sono proprio da provare!

Ingredienti per i tortelli ai carciofi

Dose per 4 persone

Per la pasta

  • 200 g farina di grano duro
  • 100 g farina 0 o 00
  • 1 uovo
  • acqua

Per il ripieno

  • 2 carciofi
  • 3 fette di prosciutto cotto
  • 2 patate medie
  • spicchio di aglio
  • olio di oliva
  • sale
  • grana (facoltativo)

Per il condimento

  • le foglie esterne dei carciofi del ripieno
  • foglie di salvia
  • burro
  • sale

PC290763 (FILEminimizer)2

PC080611 (FILEminimizer)2

Procedimento

Iniziate a preparare la pasta fresca, questa volta un po’ diversa dalla solita con uova e farina, versate le farine, unite l’uovo e tanta acqua quanta ne serve per impastare. Trasferite l’impasto sulla spianatoia e continuate a lavorare finché non diventa tutto liscio. Coprite e lasciate riposare mezz’ora circa.

Nel frattempo preparate il ripieno dei tortelli ai carciofi. Lessate le patate, quando saranno cotte scolatele e passatele con lo schiacciapatate.

Pulite e lavate i carciofi, tagliateli a fettine, fateli rosolare in padella con poco olio con uno spicchio di aglio. Unite il prosciutto cotto a pezzettini piccoli: spadellate qualche minuto poi togliete dal fuoco, ora amalgamate questo composto con le patate schiacciate, se vi piace aggiungete del grana, regolate di sale ed ecco il ripieno per i tortelli ai carciofi.

Stendete la pasta e confezionate i tortelli con la forma che più vi piace, lasciateli asciugare sulla spianatoia.

Mentre sarete impegnati con i tortelli, fate bollire le foglie esterne dei carciofi alle quali avrete tagliato la punta, mettete anche i gambi pelati e lasciate cuocere.

In una capace padella che contenga tutti i tortelli sistemate le foglie di salvia, una generosa noce di burro (questo varia a seconda della quantità di tortelli). Avrete schiacciato al passaverdura le foglie bollite, quindi la polpa che ne è  uscita la unite al burro e salvia.

Regolate di sale, versate una tazzina di acqua di cottura dei tortelli (che nel frattempo avrete messo a cuocere), in modo che il condimento diventi tutto amalgamato.

Scolate la pasta e versatela in padella, due minuti per mantecare e buon appetito.

Il processo è un po’ lungo ma ogni tanto si può fare!

Seguitemi anche su Facebook - Allegria in cucina, cliccando “mi piace” sarete informati sulle prossime ricette, grazie!

Print Friendly

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>