fragole fragole Archives - A Little Place to Rest
Crea sito

Posts Tagged ‘fragole’

Tortine allo yogurt e fragole al rhum

Non so cosa abbia scatenato l’ira delle divinità e degli elementi della natura ma questo inizio di settimana tempestoso e gelido sta mettendo a dura prova le mie sinapsi, che null’altro chiedevano se non un po’ di sole e la possibilità di passare una domenica all’aperto con un bel cesto da pic-nic, i miei amici e cose buone da mangiare.

Invece niente. Ieri la grandinata del secolo ha lasciato i marciapiedi imbiancati che nemmeno dopo una nevicata di gennaio. E oggi piove, senza sosta, da ore.

L’unico modo per sopravvivete al clima tiranno è ricorrere ad un bel dolcino profumato e che sa di primavera: queste tortine allo yogurt e fragole aromatizzate con del rhum, perfette a colazione o per merenda e utilissime per quando si hanno fragole non più freschissime da smaltire.

Pronte in poche mosse, quindi ideali per metà settimana, quando abbiamo tutti mille cose da fare e saltiamo da un impegno all’altro.

Vi lascio la ricetta, nella speranza che il sole torni a splendere e un po’ di tepore dia il benvenuto a giugno, ormai alle porte.  :-)

tortine yogurt e fragole a little place to rest

Leggi la ricetta

Pan di Spagna con chantilly al limone e gelée alle fragole

Per farmi rimettere seriamente ai fornelli in questo periodo un po’ problematico e confuso c’è stato bisogno della mia scuola di cucina preferita, quella dell’MTChallenge, che questo mese, dopo la sfida sulla pasta brisée, ci ha dato la possibilità di metterci alla prova con un’altra base imprescindibile e con un paio di mostri sacri della pasticceria: il Pan di Spagna secondo le ricette di Iginio Massari e Leonardo Di Carlo. Tutto ciò grazie a Caris, vincitrice della sfida di Marzo, che con grande generosità ci ha messi a parte dei segreti appressi durante un corso del Maestro Massari (nientepopodimenoche!), scrivendo un post da incorniciare in quanto a chiarezza, attenzione al dettaglio, puntualità e precisione. Quando l’ho letto sono rimasta basita. Chapeau.

Le sfide dell’MT e tutto quello che ruota loro intorno in fatto di condivisione di saperi stanno diventando sempre più un’occasione imperdibile di ampliamento dello sguardo e della mente, in grado di stravolgere totalmente le mie percezioni e le mie convinzioni. Era successo, in passato, con il babà, un dolce che ero sempre stata convinta di non amare e che, invece, reputo oggi l’ottava meraviglia del mondo ed è successo un po’ anche con il Pan di Spagna, visto che fino ad oggi per me l’unica ricetta possibile era quella della mia nonnina Ida, che custodisco gelosamente in un vecchio quadernino. Ora, la ricetta della nonna resta validissima e a prova di bomba, ma, ovviamente, grazie alle tecniche apprese in questo mese di studio, mi sento molto più sicura e ferrata sull’argomento!

Durante il week-end appena trascorso ho cercato, così, di rendere giustizia a questa stimolante sfida scegliendo, tra le diverse versioni proposte da Caris, la ricetta classica del Pan di Spagna di Massari con montaggio a freddo, facendomi ispirare poi per la scelta delle altre componenti del dolce da un altro grande della pasticceria, Luca Montersino.

Il mio Pan di Spagna con chantilly al limone e gelée alle fragole non è sicuramente un dolce innovativo o particolarmente audace e la sua decorazione è davvero casareccia. Nonostante ciò, sono contenta di aver provato a realizzare preparazioni per me nuove, soprattutto la gelée, e di aver avuto modo di seguire diverse preparazioni così come raccontate e spiegate da professionisti del settore.

Ho dimezzato le dosi della ricetta fornitaci da Caris e ho cotto l’impasto in due teglie (una da 18 cm e una da 22 cm), ottenendo così due basi (spero di riuscire, domani, a postarvi anche la seconda proposta!). Con l’avanzo di chantilly al limone ottenuto con le dosi che indicherò ho riempito cinque ciotoline foderate in precedenza con qualche biscotto secco sbriciolato per ottenere un velocissimo dolcino al cucchiaio.

Pan di Spagna con chantilly al limone e gelée di fragole a little place to rest  Leggi la ricetta

Torta di fragole e ricotta

Anche oggi andiamo di dolce con questa torta di fragole e ricotta improvvisata con uno degli ultimi cestini di questo frutto meraviglioso ancora disponibili prima che passino di stagione.

La ricotta nei dolci è sempre sublime: li rende più soffici ed è più leggera del burro o della panna, of course!

Per non farci mancare niente, prima di infornare ho aggiunto anche una bella tavoletta di cioccolato fondente sbriciolata. Come potete immaginare, questa tortina è scomparsa dalla circolazione in men che non si dica!

2

Leggi la ricetta

Rotolo fragole e mascarpone

Non è perfetto, non è bellissimo, non è particolarmente innovativo ma è il mio primo rotolo fragole e mascarpone!

Da tempo scruto con ammirazione i magnifici rotoli di pasta biscuit che vedo regolarmente compari in tanti dei blog che seguo: soffici, simmetrici, farciti con il giusto quantitativo di ripieno e splendidamente decorati ma non avevo mai avuto il coraggio di cimentarmi.

Poi, settima scorsa, complice un cestino di fragole comprato più che altro per sfizio, ho deciso di provare!

Mi sono affidata alla ricetta dello Strawberry&Mascarpone Swiss Roll di Lorraine Pascale, non perché io creda che sia la massima esperta mondiale in fatto di pasticceria, quanto perché mi è sembrata una versione un po’ più friendly rispetto ad altre in cui (a ragione, per carità!) si richiede di utilizzare quelle 6/8 uova che solo l’idea mi fa venire un po’ d’ansia!

Il risultato è stato buono: la pasta biscotto è morbida e facilmente gestibile, a patto che sia completamente fredda e superato il terrore per il momento dell’ “arrotolamento” (che è filato più o meno per il verso giusto), sono riuscita nell’impresa di poter gustare il mio primissimo roll. E devo dire che non era poi così male…anche perché, diciamolo, quando si mettono in mezzo fragole e mascarpone raramente si resta delusi.

rotolo fragole e mascarpone a little place to rest

Leggi la ricetta

1 2 3