Posts Tagged ‘fragole’

Rotolo fragole e mascarpone

Non è perfetto, non è bellissimo, non è particolarmente innovativo ma è il mio primo rotolo fragole e mascarpone!

Da tempo scruto con ammirazione i magnifici rotoli di pasta biscuit che vedo regolarmente compari in tanti dei blog che seguo: soffici, simmetrici, farciti con il giusto quantitativo di ripieno e splendidamente decorati ma non avevo mai avuto il coraggio di cimentarmi.

Poi, settima scorsa, complice un cestino di fragole comprato più che altro per sfizio, ho deciso di provare!

Mi sono affidata alla ricetta dello Strawberry&Mascarpone Swiss Roll di Lorraine Pascale, non perché io creda che sia la massima esperta mondiale in fatto di pasticceria, quanto perché mi è sembrata una versione un po’ più friendly rispetto ad altre in cui (a ragione, per carità!) si richiede di utilizzare quelle 6/8 uova che solo l’idea mi fa venire un po’ d’ansia!

Il risultato è stato buono: la pasta biscotto è morbida e facilmente gestibile, a patto che sia completamente fredda e superato il terrore per il momento dell’ “arrotolamento” (che è filato più o meno per il verso giusto), sono riuscita nell’impresa di poter gustare il mio primissimo roll. E devo dire che non era poi così male…anche perché, diciamolo, quando si mettono in mezzo fragole e mascarpone raramente si resta delusi.

rotolo fragole e mascarpone a little place to rest

Leggi la ricetta

Insalata di frutti rossi con feta e avocado

Ancora una ricetta per l’MT Challenge di Giugno oggi! Troppo stimolante questa sfida che partendo dalla Caesar Salad di Leo, ci sta conducendo alla ricerca dell’insalata perfetta, elegante, equilibrata, fuori dall’ordinario, quindi via con una seconda versione dopo la salade de chèvre chaud di qualche giorno fa.

Questa volta sono l’estate e la freschezza a farla da padrone: ho infatti scelto di preparare un’insalata di frutti rossi con feta e avocado, a cui ho aggiunto una vinaigrette a base di aceto di lamponi e dei crostini di pane ai cereali abbrustolito che dona una croccantezza ed un gusto deliziosi. Tutti ingredienti che, anche presi singolarmente, io adoro!

Sinceramente non sono molto certa del fatto che uno chef parigino di inizio Novecento, per quanto visionario e all’avanguardia, potesse proporre ai propri ospiti un tale insieme di ingredienti ma sono certa, invece, che un piatto del genere in un’assolata giornata di sole possa trasmettere un briciolo di quell’ottimismo e di quella vitalità di cui quegli anni, così sfacciatamente gioiosi, sono ancora oggi un simbolo.

In un momento storico per nulla roseo, che pochissimo ha da spartire con il clima che si respirava in Europa un secolo fa o giù di lì, sono le piccole cose a poterci più facilmente trasmetterci quella positività di cui tutti abbiamo bisogno, quindi spazio ai colori ed ai sapori!

insalata di frutti rossi feta e avocado a little place to rest

Ingredienti:

  • valeriana
  • frutti boschi misti freschi
  • fragole
  • feta
  • avocado (+ succo di limone)
  • pane ai multicereali

Per la vinaigrette (da adattare rispettando le proporzioni):

  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 1 cucchiaio di aceto di lamponi
  • sale
  • pepe nero

Lavare e asciugare bene la valeriana. Disporla al centro del piatto.

Sciacquare bene i frutti rossi e le fragole e farli asciugare.

In un padellino antiaderente far scaldare un filo d’olio e rosolare il pane tagliato a dadini per un paio di minuti, finché non sarà abbrustolito.

In una tazza emulsionare l’olio, l’aceto di lamponi, il sale ed il pepe.

Tagliare a metà l’avocado, eliminare il nocciolo e la buccia. Tagliarlo a fette sottili ed irrorarlo subito con del succo di limone per evitare che annerisca.

Comporre il piatto aggiungendo alla valeriana i frutti rossi, le fragole, le fette di avocado, la feta sbriciolata ed i crostini.

Condire con qualche cucchiaiata di vinaigrette e servire.

insalata di frutti rossi feta e avocado a little place to rest

Con questa ricetta partecipo alla Sfida di Giugno dell’MT Challenge

ob_7badf7_caesarsalad-mtc-banner-ok

 

Pancakes con fiocchi di latte di Nigella

Finalmente è venerdì! Il week-end è alle porte un’altra volta per permetterci di ricaricare le batterie. Il mio si prospetta parecchio movimentato, in giro per il Belgio prima del mio ritorno in Italia a fine mese. E per fare il pieno di energie ma, allo stesso tempo, godere di una colazione gustosa ma leggera, ecco i pancakes con fiocchi di latte di Nigella, trovati tempo fa dall’Araba, ovviamente.

Non c’è niente da fare, io adoro i pancakes e ne mangerei tutte le mattine e dopo aver provato la versione con la ricotta proprio l’estate scorsa, ho finalmente avuto modo di testare anche questa variazione sul tema. Qual è la migliore tra le due? Bè, difficile a dirsi: in entrambi i casi otterrete pancakes soffici e leggerissimi, da leccarsi i baffi!

Nigella li accompagna a delle fragole fresche fatte macerare nell’aceto balsamico, un accostamento assolutamente da provare, ma ovviamente potete utilizzare qualsiasi altro tipo di frutta, marmellate, sciroppo d’acero, Nutella e chi più ne ha più ne metta!

pancakes ai fiocchi di latte a little place to rest

Pancakes con fiocchi di latte di Nigella
Print

Tipo di ricetta: dolci
Autore:
Tempo prep.:
Tempo cottura:
Tempo totale:
Porzioni: 9 pz
Ingredienti
  • 200-225 gr di fiocchi di latte
  • 3 uova intere
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 50g di farina
  • aromi a scelta (vaniglia, limone…)
  • fragole
  • un cucchiaio di aceto balsamico di buona qualità
  • un cucchiaio raso di zucchero
Procedimento
  1. Mettere a macerare le fragole tagliate a pezzetti insieme ad un cucchiaio di zucchero ed all’aceto balsamico. Lasciar riposare anche tutta la notte.
  2. Separare i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve non troppo ferma.
  3. Unire ai tuorli due cucchiai di zucchero e sbattere bene.
  4. Aggiungere quindi i fiocchi di latte, la farina e per ultimo l’aroma scelto (io in realtà non ho aggiunto nulla).
  5. Unire infine gli albumi montati.
  6. Scaldare una piastra o una padella antiaderente, ungerla con poco olio di semi e cuocere i pancakes versando un paio di cucchiai di composto per ciascuno. Girarli molto delicatamente con una spatolina non appena i bordi si rapprendono ed iniziano a formarsi delle bollicine in superficie.
  7. Impilarli e servirli con le fragole macerate.
Note
La solita accortezza con pancakes, crepes e affini: ricordatevi che a mano a mano che si procede con la cottura, i tempi si accorciano perché la piastra diventa sempre più calda, quindi occhio a non bruciare l’impasto!

 pancakes ai fiocchi di latte a little place to rest

pancakes ai fiocchi di latte a little place to rest

 

Pancakes light alla ricotta

Ok, non esageriamo…cose come i pancakes non possono essere davvero light ma se al posto del burro mettiamo una bella ricotta le calorie un po’ diminuiscono ed il gusto si esalta!

Dopo la versione classica (che trovate qui insieme ad altre idee per il brunch), oggi vi propongo questa versione leggerissima e facile facile. Pochi ingredienti, pochissimo tempo per prepararla (meno di mezzora) e tutta la golosità dei pancakes caldi accompagnati da ciò che preferite: per me salsina fresca di fragole ma vanno benissimo anche il classico sciroppo d’acero, il miele, la Nutella, una cucchiaiata di marmellata o di salsa ai frutti di bosco.

Provateli!

pancakes light alla ricotta a little place to rest

Pancakes light alla ricotta
Print

Tipo di ricetta: dolce
Autore:
Tempo prep.:
Tempo cottura:
Tempo totale:
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 250 gr di ricotta
  • 150 ml di latte
  • 100 gr di farina 00
  • 2 uova intere
  • 1 cucchiaino di lievito secco per dolci
  • un pizzico di sale
  • per la salsa di fragole:
  • 8 fragole tagliate a metà
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 2 cucchiai di succo di limone
Procedimento
  1. In una ciotola lavorate con la forchetta la ricotta, aggiungete le uova, quindi la farina mischiata al lievito, il latte ed il sale. Mescolate bene e fate amalgamare.
  2. Il composto deve risultare abbastanza denso, non liquido come quello delle crêpes.
  3. Lasciate riposare per 10 minuti in frigo.
  4. Scaldate la piastra o una padella antiaderente, oliatela leggermente con un pezzetto di carta assorbente, abbassate la fiamma e versate con un mestolino un po’ di composto dandogli una forma rotonda.
  5. Appena compaiono delle bollicine in superficie rigiratela e fate cuocere anche dall’altro lato.
  6. Io ne cuocio sempre uno per volta e metto quelli già pronti impilati su un piattino che metto dentro il forno spento per mantenerli caldi.
  7. Per la salsina di fragole passate semplicemente per 30 secondi nel mixer tutti gli ingredienti.
Note
I pancakes una volta cotti possono essere congelati. Vi basterà lasciarli scongelare in frigo tutta la notte e scaldarli al microonde (o in padella) per gustarli come appena fatti!

 pancakes light alla ricotta a little place to rest

 

 

1 2