stinco vitello arrosto / ricetta natalizia

Lo stinco vitello arrosto è un secondo piatto a base di carne molto gustoso e appagante, una pietanza ideale per il menu delle feste che si avvicinano. Vi lascio la mia ricetta. Buone Feste!

stinco vitello arrosto

stinco vitello arrosto
stinco vitello arrosto

Ingredienti per 4 persone

  • 1 stinco di vitello (circa 1 1/2 k)
  • 1 bicchiere di aceto di vino bianco
  • 1/2 bicchiere d’olio extravergine di oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • salamoia bolognese

Preparazione stinco vitello arrosto

La preparazione dello stinco di vitello arrosto non è molto complicata, l’unico accorgimento da seguire è la previa marinatura che renderà la carne molto più morbida mantenendo i liquidi al suo interno ed evitando così che secchi eccessivamente durante la cottura.

Per la marinatura…

Togliete lo stinco dalla confezione, lavatelo sotto l’acqua corrente fredda del rubinetto, asciugatelo e appoggiatelo sul piano di lavoro. Cospargetelo con la concia usando le mani per ricoprire tutta la superficie. Sistematelo in un recipiente abbastanza capiente che lo contenga (e che non dovrà essere né in metallo né in plastica leggera), versate l’aceto e poi l’olio extravergine d’oliva. Girate lo stinco di vitello in modo da bagnarlo completamente. Coprite il recipiente con un foglio di pellicola trasparente, mettetelo in frigo e lasciatelo marinare per 4-6 ore, girando lo stinco a intervalli regolari per far sì che assorba i liquidi da tutte le parti.

A questo punto, prelevate il recipiente dal frigo e trasferite il suo contenuto in una casseruola o pentola per arrosti, portate sul fuoco e fate rosolare ogni lato a fuoco moderato per 15 minuti circa, bagnandolo con i liquidi di cottura. Nel frattempo, preriscaldate il forno statico a 200 °C.

Versate il vino bianco e mettete subito nel forno. Fate cuocere lo stinco di vitello per circa 45 minuti. Trascorsi i primi 20 minuti, bagnate la superficie con il liquido di cottura e giratelo.

Impostate il forno sulla funzione “ventilato” e ultimate la cottura sempre a 200 °C per altri 15-20 minuti finché la carne non prenderà un colore bruno e la superficie non apparirà croccante.

Controllate la cottura e togliete lo stinco di vitello arrosto dal forno. Noterete che la carne si è ristretta lasciando scoperto l’osso che potrete coprire con carta stagnola per facilitarne il taglio.

Servite lo stinco di vitello arrosto sul piatto da portata e cospargetelo con il fondo di cottura. Portate in tavola e accompagnate con patate arrosto o con purè di patate. Buone Feste!

stinco vitello arrosto
stinco vitello arrosto

Con esta receta participo en el Reto de “Christmas Time” de la comunidad Cocineros del Mundo en Google+ http://cocinerosdelmundodegoogle.blogspot.com.es

Precedente pasta cavoli broccoli e scaglie di parmigiano Successivo lasagne funghi porcini secchi e tacchino

8 thoughts on “stinco vitello arrosto / ricetta natalizia

  1. Ma sai che non ho mai preparato lo stinco in nessuna versione !!!! Forse è ora che inizi a sperimentare..la tua ricetta è perfetta… la salvo 😉 Bravissima cara !!

Lascia un commento

*