Crea sito
aciascunoilsuo cucina sostenibile

vegan

Antipasti, finger e piattini

Antipasti, finger e piattini

Ecco una bella raccolta di antipasti, finger e piattini, con l’aggiunta di pani, focacce e pizze. Un modo veloce, pratico e semplicissimo di spulciare tra le mie ricette.

Cucina sostenibile, cucina sana e buona

La mia cucina, si sa, è un po’ particolare, i miei piatti sono quasi tutti prepararti in modo sostenibile, con l’utilizzo di scarti di frutta e verdura, pane raffermo e avanzi, con la predilizione per la cucina vegan, priva di ingredienti di origine animale e ingredienti a basso costo.

Se volete vedere tutte le ricette del blog divise per categoria cliccate QUI

(altro…)

Marmellata di more di rovo e lavanda

marmellata di more di rovo e lavanda

Come si può resistere passando accando ad un cespuglio pieno zeppo di more nere e luccicanti e non pensare alla marmellata di more? Ci ho provato per due giorni, il terzo le ho raccolte. L’idea era quella di preparare il gelato, poi la mia lungimiranza mi ha portata alla preparazione di qualche vasetto di marmellata di more di rovo e lavanda per l’inverno. Un profumo indescrivibile, una bontà unica. Con pochi centesimi e un po’ di sacrificio, ecco una golosa conserva pronta per i periodi freddi.

Marmellate per tutti i gusti

(altro…)

Maltagliati veg di prezzemolo e zucca con panna e porri

Maltagliati veg di prezzemolo e zucca con panna e porri

A volte se si pensa alla pasta fresca, si paragona al fatto che richieda parecchio tempo ad essere preparata. Niente di più sbagliato. La pasta fresca è veloce e semplice da preparare. E allora perché non sporcarsi le mani? Oggi in versione vegan ricetta con lecitina di soia in sostituzione delle uova. Ecco pronti in poco tempo i maltagliati veg di prezzemolo e  zucca con panna e porri.

Pasta fresca che passione….

(altro…)

Torta pere e cioccolato con farina di riso e lavanda

torta pere e cioccolato veg

Esatto. Avete letto bene. Lavanda. Con il cioccolato è strepitosa. Questo nuovo connubio di sapori è assolutamente da provare. Ne vale la pena. La torta pere e cioccolato è ormai un classico intramontabile che amo spropositatamente. Oggi in versione vegan e gluten free, preparata per l’occasione esclusivamente con farina di riso e tanto goloso cioccolato extra fondente.

Non si può vivere senza cioccolato…

Torta pere e cioccolato con farina di riso e lavanda

Ingredienti (tortiera a cerniera, diametro 24-28 cm):

  • 300 g di farina di riso
  • 100 g di zucchero grezzo o 2 cucchiai di malto di riso
  • 250 ml di yogurt vegetale
  • 3-4 pere a seconda della dimensione
  • 200 g di cioccolato extra fondente (70% minimo)
  • 60 g di cacao amaro in polvere
  • una bustina di polvere lievitante
  • una manciata di fiori di lavanda essiccati ad uso alimentare (disponibili nei negozi bio)
  • pizzico di sale

Preparazione:

  1. In una ciotola capiente miscelate la farina con la polvere lievitante e il cacao in polvere, aggiungete lo zucchero grezzo e il pizzico di sale.
  2. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria o nel microonde. (Tenete da parte 40 g circa per la decorazione)
  3. Unite il cioccolato fuso alla miscela di farina.
  4. Aggiungete anche lo yogurt, i fiori di lavanda sminuzzati e mescolate il tutto.
  5. Oliate molto bene una tortiera a cerniera. In alternativa potete ricoprirla di carta da forno bagnata e strizzata.
  6. Versate il composto nella tortiera e livellate con un cucchiaio o con qualche colpetto sul fondo.
  7. Tagliate le pere, dopo averle sbucciate (se sono bio potete lasciare anche la buccia) a fette sottili ma non troppo e disponetele a raggiera nell’impasto.
  8. Cuocete in forno già caldo a 180°C per 40 minuti circa.
  9. Lasciate raffreddare e sformate la torta pere e cioccolato con farina di riso e lavanda.
  10. Sciogliete il cioccolato rimasto e versatelo sulla torta se desiderate golosità extra.

Il cioccolato fa miracoli per migliorare il livello di umore

cioccolato 300Questo è possibile grazie ad un ormone presente all’interno del cioccalato, la serotonina. Questo ormone è anche responsabile dell’aumento di endorfine prodotte, le quali aumentano a loro volta le sensazioni piacevoli del corpo, aiutando la persona a ritrovare il buon umore.

Attenzione alla dipendenza da questo alimento. È presente all’interno del cioccolato una sostanza denominata anandamide. Proprio quest’ultima è responsabile di donare un effetto di dipendenza nelle persone che consumano troppo cioccolato.

Mara Toscani