Ingredienti per 10 mini panettoni:

  • 2oo g di farina manitoba
  • 50 g di farina di grano duro
  • 7 g di lievito (chimico, per pane)
  • 125 ml di latte (si possono usare anche alternativi)
  • 50 g di burro (oppure 40 ml d’olio EVO)
  • 1 uovo intero
  • 50 g di zucchero di canna (meglio se grezzo)
  • 1 presa di sale
  • 40 g di zenzero candito
  • 40 g di albicocche essiccate
  • 50 g di uvetta sultanina
  • 70 g di cioccolato bianco
  • 100 ml di panna liquida

Preparazione:

Sciogliere il lievito nel latte tiepido, fino ad ottenere un liquido omogeneo. Versarlo in una ciotola sulla farina precedentemente setacciata, aggiungere lo zucchero ed impastare velocemente.

Aggiungere il burro ammorbidito a temperatura ambiente, l’uovo, anch’esso a temperatura ambiente, il sale ed impastare ottenendo un impasto liscio ed elastico.

Aggiungere la frutta candita ed essiccata a pezzetti e reimpastare.

Per la lievitazione:

Ungere una terrina, adagiare l’impasto, coprire con pellicola trasparente e lasciare riposare per almeno 4 ore in luogo asciutto e lontano da correnti d’aria (il forno spento è l’ideale).

Nel frattempo preparare la ganache al cioccolato bianco, tagliando il cioccolato grossolanamente, adagiandolo in una ciotola e versandoci sopra la panna calda, amalgamando bene.

Trascorse le 4 ore, riprendere la pasta, toccandola il meno possibile, versarne una cucchiaiata in ogni pirottino (da muffin), precedentemente imburrato, un cucchiaio di ganache (che deve penetrare in ogni angolo del pirottino, senza temere), poi ancora una cucchiaiata di impasto.

Disporre i pirottini su una teglia, coprirli nuovamente con pellicola trasparente e lasciarli riposare ancora 40 minuti. (questa volta, non in forno perchè va preriscaldato, quindi va bene vicino ad un termosifone, per esempio).

A questo punto infornare a 220° , spennellando la superficie con dell’uovo sbattuto diluito con poco latte (operazione facoltativa, io non lo faccio) ed infornare per 10 minuti, controllando che la superficie sia bella dorata.

Una volta sfornati, spolverizzare con zucchero a velo o zucchero di canna e lasciar freddare..Anche se tiepidi sono una vera leccornia! E poi restano così morbidi, non stucchevoli, lo zenzero dona una nota amarognola, le albicocche e l’uvetta la loro dolcezza. Il cioccolato bianco li lascia chiari e squisiti intorno, ma dorati in superficie. Provare per credere! Ricetta garantita 100%!!

Si può accompagnare con della crema inglese.

2 Comments on Muffin di panettone con cioccolato bianco, ricetta semplice

  1. Ale
    28 dicembre 2011 at 11:37 (5 anni ago)

    Che bontà!!!

  2. mara
    28 dicembre 2011 at 11:58 (5 anni ago)

    grazie! provali…sono favolosi! pensa che è stato un esperimento!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*