cestino di patate e carciofi

Non ditemi che gettate i gambi di carciofi. Lo sapete quanto sono buoni e quanti nutrienti contengono? Quando consumiamo i carciofi, siamo abituati a scartare le foglie più esterne e il gambo. Non c’è cosa più sbagliata. Lo sapete che scartiamo più del 60% di parte commestibile? Vuol dire che in mano ci resta meno della metà di prodotto. Assurdo. Allora d’ora in poi niente più sprechi. E iniziamo subito preparando un cestino di patate con crema di gambi di carciofo e Fontina, un delizioso antipasto semplice e gustoso o secondo piatto vegetariano. Carino e d’effetto.

Basta sprechi

Lo sapete che noi Italiani ci distinguiamo dal resto dell’Europa per maggiore quantità di sprechi a livello domestico e industriale? Che bella reputazione. Pensate che il 35% dei prodotti che buttiamo sono freschi. Tra i prodotti più sprecati vi sono il pane (19%) e frutta e verdura (16%). Volete che do i numeri? Nelle case italiane ed europee in genere lo spreco di cibo è in media di 47 Kg all’anno pro capite. Scandaloso. Se contiamo tutto il mondo arriviamo a 670 milioni di tonnellate. Fermiamoci a riflettere.
I giovani e i single tendono a sprecare più cibo e producono più rifiuti pro capite sotto forma di imballaggi.
Nel settore agroalimentare italiano in particolare , la percentuale di sprechi varia dal 34% al 55%. Categorie come ortofrutta e carni hanno una percentuale di spreco superiore al 50%.

Principali impatti ambientali dovuti agli sprechi

  • Contributo all’effetto serra legato al trasporto e allo smaltimento dei rifiuti.
  • Quantitativo di rifiuti prodotti sempre in aumento con conseguente necessità di nuove discariche, termovalorizzatori e stoccaggi provvisori.
  • Emissioni inquinanti legate al trasporto di rifiuti alimentari.
  • Maggiori rischi di contaminazione del terreno e occupazione di suolo.

 

Passiamo alla ricetta del tortino di patate con crema di gambi di carciofi e Fontina

Ingredienti per  4 tortini:

  • 2 patate medio-grosse
  • gambi e le foglie esterne di  4 carciofi
  • 1 bicchiere scarso di latte
  • 2 fette di Fontina
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Con la mandolina affettate le patate con la buccia dopo averle lavate e spazzolate  da eventuale terra.  Ungete con poco olio evo degli stampini monoporzione antiaderenti e disponete una fetta di patata sul fondo. Continuate inserendo sul bordo dello stampo anche le altre fette di patate leggermente sovrapposte, fino a formare una sorta di cestino.
Cuocete il cestino di patate in forno già caldo a 200° per  15 minuti circa, o fino a che le patate non vi sembreranno dorate sul bordo.
Intanto preparate la crema di gambi di carciofi. Pulite i carciofi e cuocete i gambi e le fogli più esterne a vapore o nella pentola a pressione per 15 minuti (lo stesso tempo delle patate).
Nel mixer  frullate i gambi e la polpa che ricavate dalle foglie insieme al latte, al sale e al pepe. Se il tutto vi sembra troppo liquido, aggiungete un po’ di mollica di pane raffermo.
Con un cucchiaio inserite la polpa di carciofi nei cestini di patate, decorate con una fetta di carciofo crudo e finite con metà di una fetta di Fontina sopra ogni cestino.
Gratinate in forno fino a scioglimento del formaggio. Servite caldo.

1 comment on “Cestino di patate con crema di gambi di carciofi e Fontina”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*