biscotti centrifuga

Io adoro le centrifuga, è così fresca, così buona e si può preparare in mille modi. L’unica cosa che poi mi dispiace fare è gettare lo scarto. Già chiamarlo “scarto” è un insulto, perché in realtà è un concentrato di fibre e di vitamine. E allora perché non lo riutilizziamo per dei golosi biscotti con scarto di centrifuga per la colazione o per la merenda dei bambini? La ricetta è facile e veloce. Praticamente sono due ricette con gli stessi ingredienti. Ricetta vegan e antispreco.

Vedi anche:

COME SI COMINCIA A CUCINARE ECO SOSTENIBILE?

Prima di tutto dobbiamo imparare a capire quanto consumeremo nei giorni successivi alla spesa in modo da non dover buttare via quanto acquistato.
Bisogna poi abituarsi a utilizzare ogni parte degli ingredienti cercando di limitare al minimo i rifiuti prodotti; gli scarti possono venire anche congelati per essere utilizzati in seguito per preparare altri piatti.

Allora cosa aspetti? Puoi curiosare dove vuoi, ho più di 180 ricette dall’antipasto al dolce, tutte ecosostenibili e antispreco. Clicca qui.

Ah dimenticavo…Per i più golosi ho anche una sezione dedicata esclusivamente agli immancabili dolci ecosostenibili. Clicca qui.

Ingredienti per 6 bicchieri di centrifuga multivitaminica:

  • 2 mele
  • 3 carote
  • 3 arance

Se vi piace potete aggiungere anche 1 kiwi

Ingredienti per i biscotti con scarto di centrifuga:

  • 200 gr di polpa di scarto della centrifuga
  • 300 gr di farina semintegrale
  • 2 cucchiai di zucchero integrale di canna (per decorare)
  • 4 cucchiai di malto o sciroppo d’acero (oppure zucchero integrale di canna)
  • 2 cucchiai di margarina oppure 3 cucchiai di olio di mais
  • un pizzico di sale

Preparazione:

  1.  Preparate la centrifuga con la frutta indicata o quella che più vi piace e  conservate la polpa di scarto: se non volete utilizzarla subito per la preparazione dei biscotti, riponetela nel congelatore.
  2. Mescolate la polpa della frutta con il malto, la margarina o l’olio di mais, il sale e infine la farina setacciata.
  3. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Stendetelo sulla spianantoia ben infarinata e ricavatene i biscotti.
  4. Potete anche aiutarvi semplicemente con le mani, prendendo poco impasto alla volta, formando una piccola pallina e schiacciandola una volta posata sulla placca da forno. In questo modo resteranno più rustici.
  5. Polverizzate i biscotti con lo zucchero integrale di canna
  6. Infornate a 160° per 25 minuti.

I biscotti con scarto di centrifuga si conservano per circa una settimana in una scatola chiusa, lontano dall’umidità, ma si possono anche congelare.

 

Mara Toscani

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*